Pamoja

. volti, incontri, emozioni.Tanzania 2016: viaggio “in famiglie”

ecco il bel racconto del viaggio di condivisione della scorsa estate di 3 famiglie del nostro progetto Pamoja!

 

Tre famiglie, noi Costa, i Perlini e i Frison, “veterani” che ci fanno da guida. In tutto 12, figli compresi. Viaggio forte, profondo.

Emozionanti i volti sempre sorridenti dei bambini e i volti dignitosi degli adulti che a ogni incontro salutano “habari” o rispondono al tuo saluto “n’zuri” (come va? Bene!). Sempre bene, anche quando noi avremmo molto di cui lamentarci! Tanti giovani, tantissimi bambini, il Paese del futuro, tanto impegno nello studio, nel costruire.

Protagonisti sono i bambini, vispi, svegli, che scappano, si fanno inseguire, si arrampicano, abbracciano, corrono, battono le mani, ballano. Adriano fa finta di svenire, mimando le convulsioni, Aida si informa di tutte le parentele e a ognuna si entusiasma e ride, Festo si arrampica dappertutto, David scappa via, Nema e Alfa che a 4 anni si lavano le magliette a mano, da sole e poi i sorrisi di Isaka, di Giakaia…

Forte la testimonianza di fede e di preghiera quotidiana del catechista, capo famiglia con 13 figli e 15 nipoti. Disarmante la sua accoglienza in una capanna sperduta e la semplicità della casetta in cui vivono, felici.

Forti le “sister”, suore di Madre Clelia, che ci accolgono con generosità e danno testimonianza di servizio nell’umiltà di ogni giorno (la superiora spala granoturco al mattino e poi è sempre di turno in cucina, sorridente anche se stanca). Suore bianche come Gemma, emiliana “doc” di 80 anni circa, che non sta mai ferma; suore nere come Benedicta,  nata in un minuscolo e sperduto paesino, sorridente, umile, attenta, vero esempio di obbedienza, e suor Raffaella, grande e affettuosa mamma di tutti i bimbi della Casa della Carità.

Abbiamo toccato con mano che alcune “leggende” sono vere: è freddo (te lo dicono bene prima, ma poi scopri che la felpa che hai portato non basta); è lontano (il viaggio da Dar Es Salam, la capitale, a Usokami non è lungo…, è infinito!); nei villaggi si mangia con le mani (esperienza bellissima di condivisione); i mercati con  miriade di colori e odori; Messe lunghe sì, ma colorate e soprattutto cantate, ballate.

Cosa portiamo a casa?

Insegnamenti di uno stile di vita vero, intenso, di una serenità che sa vedere oltre i tanti problemi piccoli e grandi, di una dignità forte, di una tensione a migliorare la propria condizione, che è vero segno di speranza, di fede vissuta nel quotidiano, insomma di una felicità vera.

 

STEFANO, MARIA, DEBORA, ANDREA

Pamoja

. serata di beneficenza Giovani per l’Africa, venerdì 17 giugno a Minerbio

I nostri volontari Margherita, Lorenzo e Mattia organizzano una SERATA DI BENEFICENZA “GIOVANI PER L’AFRICA”, venerdì 17 giugno a partire dalle 18:00 a Minerbio.

Si mangia, si beve, si balla, ci si diverte….e il ricavato verrà in parte devoluto all’Orfanotrofio di Tosamaganga (Tanzania), sostenuto dal nostro progetto Pamoja, per finanziare l’acquisto di materiali di prima necessità per i numerosi bambini dell’orfanotrofio.

VI ASPETTIAMO!

 

appuntamenti, Pamoja

. apericena pro Africa e anteprima Pamoja 2016!

clicca, scarica, diffondi!

Due date importanti per chi vuole andare lontano:

venerdì 11 dicembre dalle 20.00, nella parrocchia di S. GIACOMO FUORI LE MURA (via Pier Luigi da Palestrina 16, Bologna), APERICENA PRO AFRICA e CONCERTO DEI DAMP-TROUBLE! Il ricavato della serata sarà devoluto al progetto “Diamo luce a MERERA!”, che consiste nell’acquisto e nella posa di pannelli fotovoltaici presso il poliambulatorio del villaggio di Merera, Tanzania

domenica 13 dicembre alle 21, nella parrocchia di S.Antonio di Savena (via Massarenti 59, Bologna), incontro di anteprima del progetto Pamoja 2016, per le esperienze estive di condivisione missionaria in Tanzania. Ci saranno i volontari rientrati dal viaggio dell’estate 2015, che potranno rispondere direttamente alle domande e curiosità di chi è interessato a partire nel 2016.

Vi aspettiamo!

Pamoja

. Pamoja – Tanzania: ripensando a Merera

Il 24 luglio i nostri volontari partono ancora una volta per la Tanzania.

Li accompagniamo ricordando Merera, il villaggio vicino a Chita che abbiamo nel cuore e che se Dio e il fiume ce lo consentono tornenremo a visitare anche quest’anno.
Cliccando qui trovate la nuova pagina del sito web che racconta dei nostri progetti a Merera, mentre questa è la pagina web del gruppo che è stato lì nel 2013 e quest’altra è la pagina facebook del gruppo del 2014.

Pamoja

. Pamoja – Tanzania, incontri di maggio e giugno

Vi ricordiamo i prossimi incontri di formazione al viaggio di condivisione in Tanzania.
Si terranno tutti presso il Centro Missionario Diocesano (Centro Card. Poma – Via Mazzoni, 6/4), insieme agli altri gruppi della diocesi in partenza per la Tanzania:

DOMENICA 17 MAGGIO 2015 ORE 21 – Aspetti storici, politici, geografici e culturali, tenuto da don Davide Marcheselli (sacerdote bolognese, per 10 anni missionario a Usokami-Tanzania)

DOMENICA 24 MAGGIO 2015 ORE 21 – Motivazioni che spingono a partire, tenuto da don Francesco Ondedei (responsabile del Centro Missionario Diocesano)

DOMENICA 14 GIUGNO 2015 ORE 21  – Vita e aspetti ecclesiali tenuto, da don Marcello Galletti (sacerdote bolognese, per 10 anni missionario a Usokami-Tanzania)

VENERDI’ 19 GIUGNO ORE 21 – Messa dei partenti presso la chiesa di San Lorenzo (accanto al Centro Poma). Sono invitati anche i vostri amici e i familiari.

Tutti i 4 incontri sono fondamentali per conoscere la realtà che vivremo in Tanzania per qualche settimana.
Ci vediamo al Centro Poma!