Scuola di Italiano

Buon compleanno doposcuola!

Quest’anno il doposcuola Giramondo compie 5 anni!
Per celebrare questo “compleanno” abbiamo organizzato una festa con tutti i genitori e i bambini dei tre gruppi del doposcuola.
Una merenda è stata l’occasione giusta per passare del tempo insieme e salutar

ci prima di rivederci nuovamente, più carichi e riposati, dopo le vacanze estive.
I genitori sono stati molto entusiasti e hanno collaborato portando dei piatti tipici del loro paese.
I bambini si sono divertiti e hanno giocato tutto il tempo fermandosi giusto il tempo per mangiare e bere qualcosa.
Come ricordo di questi cinque anni abbiamo realizzato insieme ai bambini dei cartelloni con disegni che rappresentassero che cosa volesse dire per loro il doposcuola, in particolare l’amicizia e il divertimento.
È stato infine creato un video con alcuni attimi del doposcuola (l’ingresso, la merenda, i compiti e il gioco libero) per far “entrare” i genitori nel nostro spazio e mostrare cosa viene fatto e come si divertono i loro figli in questi momenti.
É stata una piacevole giornata che sicuramente non mancherà di ripetersi anche nei prossimi anni.

news

Ricordati di donare il 5×1000

Carissimo\a,
mentre ti scriviamo nessuno sa come evolverà la situazione in Ucraina che ci sta tenendo tutti con il fiato sospeso.

Con la grave crisi energetica i costi di conduzione delle case di accoglienza, dei trasporti di beni di prima necessità e tanti altri nostri servizi sono destinati ad aumentare, possiamo continuare a tenere aperte le case e stare vicini alle persone solo grazie al tuo dono!


In questi 20 anni di volontariato sono tanti i progetti di assistenza, cura, ascolto, condivisione, pace e dialogo che abbiamo messo in campo a favore delle persone più bisognose proprio grazie a te!
Scriverti oggi è un modo per ringraziarti del supporto che ci hai dato finora e chiederti di sostenere fin da subito i rami dell’Albero di Cirene donando il tuo 5×1000 inserendo il codice fiscale 91223160374 .

Donare il 5×1000 è semplice e gratuito!

Infine ti ricordiamo che puoi decidere oggi quale ramo sostenere facendo una semplice donazione e continuare ad arricchire il nostro albero di frutti!
Grazie per la tua generosità!

news

Attenzione! Cambio data assemblea

Vi informo che per problemi organizzativi è necessario riprogrammare la data dell’ Assemblea annuale che a differenza di quanto comunicato in precedenza si terrà il giorno 30 maggio 2022, alle ore 23.00 presso la sede dell’associazione in Via Massarenti 59 – Bologna, in prima convocazione e il giorno

Mercoledì 1 Giugno 2022, alle ore 20.00

stesso luogo, in seconda convocazione qualora occorra, per discutere e deliberare in merito al seguente Ordine del giorno:

  1. Verifica dei progetti 2021, esame del rendiconto al 31 dicembre 2021 e della relazione predisposta dal Consiglio direttivo e delibere conseguenti;
  2. Programmazione per l’anno 2022;
  3. Varie ed eventuali.

Continue reading “Attenzione! Cambio data assemblea”

news

#PrayAgainstTrafficking

La forza della cura, donne, economia, tratta di persone

Questo è lo slogan dell’ottava giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone che si terrà l’8 Febbraio 2022 festa di santa Giuseppina Bakhita, monaca sudanese, che da bambina ha vissuto l’esperienza traumatica di essere vittima della tratta di esseri umani.

La nostra associazione da deciso di aderire a questa giornata promossa dalle Unioni dei Superiori e dei Superiori Generali degli Istituti Religiosi per ricordare il tema purtroppo sempre attuale della tratta e della violenza sulle donne. Il progetto Non Sei Sola per quella occorrenza ha organizzato la celebrazione di una santa messa presieduta il Cardinale Arcivescovo Matteo Maria Zuppi che si terrà il giorno 7 febbraio ore 19 presso la Sala 3 Tende della parrocchia di Sant’Antonio di Savena.

Ti aspettiamo!

#PrayAgainstTrafficking

news, Non Sei Sola

Momento di preghiera in memoria delle donne vittime della tratta e della violenza

Lunedì 29 Novembre 2021 alle ore 20.30, i volontari del progetto “ NON SEI SOLA”,  si ritroveranno insieme alla comunità Papa Giovanni xxiii ed altre associazioni civili e religiose del territorio Bolognese, in Via delle Serre, (rotonda del Camionista), nei pressi del cippo in memoria delle donne vittime di tratta e di violenza, luogo dove, nel novembre del 2009, Christina Ionela Tepuru, vittima di sfruttamento della prostituzione è stata assassinata.
Il radunarci ogni anno in prossimità dell’anniversario di questo tragico evento è un modo per conservare la memoria e costruire la cultura del rispetto verso le donne, a partire da quelle che sono ai margini della nostra società fino ad arrivare al centro della nostra città e in tutti i luoghi in cui si manifesta la violenza. Dedicando un momento di preghiera e di riflessione alla presenza del Cardinale Arcivescovo di Bologna e delle autorità civili e religiose del territorio, desideriamo scuotere le coscienze di ognuno di noi , per dire no alla tratta e alla violenza sulle donne e per dire si all’accoglienza e alla tutela delle vittime
Quest’anno in Particolare vorremmo ricordare ADELINA, ex vittima di tratta, lasciata sola dallo Stato che aveva aiutato.
Condividi il volantino con i tuoi amici
Qui le foto del momento di preghiera

Questo il video della serata
news

Cercasi volontari per il doposcuola

Il doposcuola Giramondo sta per ripartire e ha bisogno di volontari! Ci saremo tutti i venerdì pomeriggio dalle 15 alle 16.30 con i ragazzi delle medie, dalle 16.30 alle 18 con i bambini delle elementari e tutti i sabato mattina dalle 9.30 alle 11 ancora elementari.

Se ti piace aiutare nei compiti e giocare insieme allora sei fatta/o per noi. Vieni ad aiutarci e assicuriamo divertimento! Per maggiori info contatta la segreteria dell’associazione (051305108) ma fai in fretta…cominciamo il 15 ottobre!!

 

 

 

news

L’Albero ai tempi del coronavirus

In questi mesi difficili anche noi abbiamo dovuto riorganizzarci! Pensare a delle attività senza andare incontro a chi è in strada, o poter accogliere chi ha bisogno non è stato facile, ma per quanto possibile abbiamo continuato a prestare assistenza alle situazioni più delicate, sempre nel rispetto delle norme.

Hassan consegna il pranzo da asporto

Il Centro di ascolto ha continuato a fare assistenza telefonica a chi ne aveva bisogno. La Tavola della fraternità, seppure chiusa al pubblico, grazie in particolare ad Hassan ha sfornato ogni giorno un numero crescente di piatti da asporto, consegnati attraverso il cancello a quanti ne facevano richiesta. Da circa 20 pasti giornalieri, Hassan è arrivato a preparare pasti per 60-70 persone. I numeri così alti si spiegano dalla chiusura di molte mense presenti in zona. Qui riportiamo un bell’articolo di Avvenire-Bologna 7 sull’operato di Hassan che ha dedicato gran parte delle giornate di isolamento a preparare pasti per chi bussava alla porta.

Liberi di sognare ha sospeso le attività in carcere, ma il progetto ha continuato a portare i suoi frutti grazie all’ospitalità offerta ad un detenuto a fine pena.

Per Zoen Tencarari, chi ha potuto è tornato a casa, gli altri hanno continuato la convivenza in Casa Canonica e a San Nicolò di Villola, ed i ragazzi presenti si sono offerti per condividere pasti da asporto con chi ne aveva bisogno.

Pamoja ha dovuto purtroppo interrompere l’organizzazione dei viaggi all’estero, ma ha continuato a mantenere i contatti in particolare con le missioni africane.

In questo momento così difficile, le famiglie seguite dal progetto Aurora hanno continuato ad appoggiarsi all’Albero grazie alle volontarie che hanno portato a casa delle famiglie in difficoltà i generi di prima necessità.

Il Cardinale Matteo in collegamento con i volontari di Non sei sola

Non sei sola ha dovuto interrompere le uscite in strada, ma i volontari hanno organizzato dei momenti di formazione e preghiera a distanza (ringraziamo il nostro Cardinale Matteo che ci ha onorato della sua presenza virtuale ad uno di questi incontri), mentre l’ospitalità in Casa Magdala è continuata come sempre, anzi in questo periodo così particolare sono aumentate le opportunità di lavoro, pertanto tutte le ragazze hanno avuto dei contratti per lavori temporanei, che da un lato erano tanto attesi, ma dall’altro mettevano anche un certo timore in quanto costringevano ad uscire di casa.

La Scuola di italiano ha dovuto interrompere le lezioni, ma i volontari hanno contatto gli studenti con delle call e potenziando la propria pagina FB con materiali didattici.

Per quanto riguarda il Treno dei clochard il servizio in stazione è stato sospeso, mentre sono andati avanti i servizi ai dormitori, ogni sera i volontari ed in particolare i ragazzi di Zoen Tencarari, hanno preparato una decina di kg di pasta da distribuire poi in stazione e presso i dormitori.

Grazie a tutti per l’impegno e l’inventiva che avete avuto in questo periodo così difficile!!!

Cosa puoi fare oggi

Considerando che molte attività sicuramente non riprenderanno prima di settembre…e poi chissà…per ora segnaliamo la possibilità di supportare il centro di ascolto. Se qualcuno fosse libero, in particolare il martedì e giovedì mattina può contattare la segreteria per aiutare a preparare le sportine da consegnare al cancello. Contattate la segreteria per dare la vostra disponibilità e per avere indicazioni sulle modalità del servizio.

 


 

news

ricordati del 5×1000!

Continua la campagna di sensibilizzazione sul 5×1000 e grazie ai contributi ricevuti nel 2018 abbiamo finanziato diversi progetti tra cui:

Casa Magdala che è la nostra casa per l’ospitalità temporanea di giovani donne uscite da situazioni di violenza e sfruttamento o accolte in Italia con lo status di rifugiate politiche

DONACI IL TUO 5x1000 !
DONACI IL TUO 5×1000 !

Nella dichiarazione dei redditi, c’è la possibilità di scegliere di destinare il 5 per mille dell’Irpef alle associazioni di volontariato Onlus.

Se credi nei nostri progetti, puoi essere partecipe in ciò che facciamo semplicemente firmando nell’apposito riquadro del modello 730 (oppure CUD o Unico) e scrivendo nello spazio preposto il Codice Fiscale 91223160374 dell’Associazione Albero di Cirene.
Destinare il 5 per mille è una scelta che non costa nulla ma che può fare la differenza!
Puoi aiutare la nostra associazione trovando nuovi amici disposti a sottoscrivere il 5×1000 con Albero di Cirene